Segui la Dinamo sui suoi social!
Segui la Dinamo sui suoi social!

DICE IL DOC……

 

LO CHIAMAVANO TRINITA’

Nella sfida all’Ok Corral con i Cuggini di Romans alla fine a prevalere sono i Neri del Kos Goriziano.
Con la serenità del poi possiamo dire un bel clima come sempre, anche se per il quarto iniziale il brivido della pallottola vagante scorreva sottopelle.
Ancora una volta a rovesciare il tavolo ci ha pensato lui, il Numero Dieci, e la sua Trinità laica; punti, rimbalzi e assist (9, in lettere nove!).
I ragazzi in azzurro hanno retto, anzi hanno dominato per i primi dieci minuti salvo poi soccombere sotto le mitragliate dell’ Uomo Con I Criceti nelle Ginocchia, tra cui una bombarda da nove metri in transizione da spezzare le corna a un toro in corsa.
A proposito di Tori a dare una grossa mano un chirurgico Roby Bull, a cui qualche Romansese deve aver graffiato la macchina in passato dato il conto che gli presenta ad ogni Derby.
E Toro per Toro, un calorosissimo bentornato al Mossarul. Qualche minuto per saggiare il terreno e due punticini con il gancetto di fabbrica tanto per dire Eccomi qua!
E bentornato anche all’asiatico Pao Lin, un po’ smarrito nelle ultime apparizioni ieri molto buono al di là delle cifre, difesa rocciosa e autorità nel portare palla.
Guardi la panca della Dinamo e prendi paura, un serie A e due serie B tanto per gradire; è questa la grande differenza rispetto agli anni scorsi, ed il motivo per cui in tutta onestà e senza voler mancare di rispetto agli avversari nessuno (almeno non il sottoscritto..) si è preoccupato più di tanto anche sotto di quasi venti.
Siamo nelle mani degli Dei; se gli arti bionici faranno il loro dovere fino in fondo, saranno Grossi Guai a Dinamotown.
Grossi…
Post Scriptum; prima emozionante vittoria dei Dinamo Babies sul palcoscenico dei grandi.. Bravi Mamuli!

Leave a Reply